Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 17 Luglio 2019, ore 09:34

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Lorenzo D'albergo
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 328 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 11 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Nella foto: Mexes in azione  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Mercato, dai primi acquisti ai rinnovi

Definiti i passaggi di Cassetti, Faty e Tonetto alla Roma, ora si pensa ai rinnovi

Id Article:11447 date 4 Giugno 2006

Roma, Per la prossima stagione, anche pensando alle ormai probabili retrocessioni di Juventus e Milan, coinvolto anch'esso nello scandalo – intercettazioni, la Roma sta pensando di allestire una squadra che possa puntare anche al traguardo più importante: lo scudetto. Infatti dopo aver allungato la panchina con giocatori del calibro di Cassetti, ex azzurro, Faty, giovane promessa e Tonetto, terzino d'esperienza, si sta pensando ora ai rinnovi di alcuni dei giocatori cardine della formazione titolare.


Mercoledì si terrà a Trigoria un summit di mercato che vedrà impegnati i dirigenti giallorossi, Pradé su tutti, nella pianificazione delle strategie di mercato. La questione più urgente è quella dei rinnovi contrattuali. Chivu, Mancini, Mexes e Tommasi, sono i giocatori che busseranno alle porte di Trigoria, accompagnati dai loro procuratori, per chiedere un rinnovo contrattuale. Su Chivu e Mancini importanti le parole del procuratore Andrea Pretti: “Damiano valuterà prima di qualsiasi altra l'offerta che la Roma tra breve gli presenterà. Non è detto che andrà all'estero, in Italia o resta qui o va al Verona. Per quanto riguarda Chivu non vedo problemi: passato lo scandalo penso proprio che ci sarà l'incontro per chiudere”.


Più difficile sarà convincere Amantino Mancini ed il suo procuratore Gilmar Veloz, contattato più volte in questi giorni da Moratti. Il giocatore, pur essendo stato dichiarato incedibile dalla società giallorossa,potrebbe essere inserito in uno scambio che porterebbe a Roma David Pizarro, da sempre obiettivo di Spalletti, ed uno tra Semioli e Cruz. La nuova grana che la dirigenza della Roma dovrà risolvere sembra essere quella di Mexes, il cui procuratore ha dichiarato al quotidiano Il Romanista: “quando la Roma ci richiamerà per fissare una data, non andremo lì a dire che abbiamo questa o quell'altra offerta. - si parla di un'offerta stellare da Milano, sponda Milan - Quelle è come non ci fossero mai state, anche perché non credo che la società (ndr. la Roma) sia in grado nemmeno di avvicinare certe cifre. L'importante, però, è che si arrivi a una soluzione che soddisfi Mexes in assoluto, non guardando a quelle altre proposte”.


Intanto arriva una buona notizia dal mercato in uscita. Dopo essere stato scaricato dal Tottenham, Mido sembra ora nel mirino del Blackburn, il cui presidente ha confermato l'interesse del club per la punta egiziana: “Mido fa parte di un lotto di 4 o 5 nomi dal quale uscirà l'attaccante che affiancherà Bellamy la prossima stagione". Il giocatore è valutato dalla Roma, proprietaria del cartellino, circa 6 milioni di euro”. La cessione di Mido porterebbe soldi freschi nelle casse della Roma, soldi che verrebbero poi reinvestiti sul mercato per regalare a Spalletti una rosa da scudetto.


Lorenzo D'albergo