Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Martedi 22 Gennaio 2019, ore 23:57

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 1747 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 13 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

L'Italia batte la Germania


Id Article:1106 date 21 Agosto 2003

Roma, Nonostante la condizione ancora approssimativa, l'Italia del Trap batte la Germania di Rudy Voeller per uno a zero, grazie ad una rete di Vieri nel primo tempo. Le buone notizie però arrivano dallo stadio di Belgrado dove la Serbia-Montenegro guidata da uno Stankovic in forma smagliante (e per nostra fortuna anche ammonito e quindi squalificato per la prossima sfida contro l'Italia), regolando per uno a zero il Galles,renderà decisiva la sfida di San Siro del 6 settembre prossimo della nostra nazionale: in palio il primato nel girone e la possibilità di qualificarsi direttamente al campionato Europeo del prossimo anno che si terrà in Portogallo, senza dover affrontare la grana spareggi a cui sono destinate le seconde classificate.
Come preannunciato,in campo dal primo minuto il trio delle meraviglie composto da Totti-Del Piero-Vieri,e le attese non sono state deluse. Già Totti e Vieri nelle precedenti uscite avevano fatto meraviglie,con l'innesto poi di Del Piero, le cose sembrano andare ancora meglio. Quando uno dei tre prende palla si vedono cose strabilianti e gli applausi sia dei tifosi italiani che di quelli tedeschi sono tutti per loro. Complice un attacco evanescente, la Germania, priva inoltre di parecchi titolari infortunati, impensierisce raramente il sicuro Buffon,
mentre all'Italia con il "trio d'assi" in avanti sembra tutto facile. Da una triangolazione Del Piero-Vieri-Totti arriva l'assit pennellato per la rete del vantaggio che Vieri realizza in bello stile. Successivamente l'Italia avrebbe anche raddoppiato se non fosse per il guardalinee che nell'altruistico passaggio di Vieri a Del Piero...vede un fuorigioco inesitente. Nella ripresa Voeller, che a perdere non ci sta proprio, cambia alcune pedine gettando nella mischia Klose e subito per l'Italia è tutta un'altra musica. Complice anche una condizione fisica ancora approssimativa e la stanchezza,la nostra nazionale a causa della veemenza dei teutonici è costretta ad arretrare continuamente il suo baricentro e per tutta la ripresa il "leit motive" sarà Germania in avanti e azzurri a difendere il vantaggio e se possibile a colpire in contropiede.
Dai e dai, spingi e rispingi,la Germania si fa sempre più pericolosa, il nostro trio pian piano lascia spazio alle riserve, ma la musica non cambia. Anzi a salire in cattedra ci pensano Buffon, autore di almeno 5 parate decisive, e Panucci, che con uno spettacolare salvataggio a porta vuota nega la gioia del goal ai tedeschi che già esultavano. Quando poi la difesa azzurra sembra battuta ci pensa il palo a respingere il tiro di Jeremies, salvando la nostra squadra. Alla fine la vittoria in questa amichevole di lusso va ai nostri azzurri che collezionano così la sesta vittoria in sei gare disputate nel 2003. La speranza e che, affinata la forma, lo stesso spettacolo venga riproposto nelle sfide di settembre con il Galles prima e la Serbia poi, e mai come questa volta il detto "se il buon giorno si vede dal mattino..." può essere d'auspicio !
GERMANIA-ITALIA 0-1 (primo tempo 0-1); MARCATORI: Vieri (I) al 17' p.t.
GERMANIA (4-4-2):Kahn; Hinkel; Woerns (Rehmer dal 1' s.t.); Baumann; Rau; Schneider; Ramelow (Kehl dal 1' s.t.); Jeremies; Freier; Bobic (Klose dal 15' s.t.); Neuville (Lauth dal 26' s.t.). All.: Voeller. A disposizione: Lehmann, Rahn, Hartmann.
ITALIA (4-2-3-1): Buffon; Panucci; Legrottaglie (Ferrari dal 34' s.t.); F.Cannavaro; Zambrotta; Perrotta; Tacchinardi; Camoranesi (Fiore dal 19' s.t.); Totti (Corradi dal 30' s.t.); Del Piero (Delvecchio dal 10' s.t.); Vieri (Ambrosini dal 24' s.t.). All.: Trapattoni. A disposizione: Toldo, Grosso, Oddo, Miccoli.
ARBITRO: Milton Nielsen (Danimarca).

Antonio Dir. Delle Site