Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Venerdi 22 Marzo 2019, ore 07:07

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Punto Giallorosso ,
,
a cura di Antonio Dir. Delle Site
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 1747 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 13 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato

La Roma vola in Messico.


Id Article:1102 date 31 Luglio 2003

Roma,

La Roma, priva di Lima vittima la notte scorsa di un incidente d'auto fortunatamente senza conseguenze, questa mattina è volata in Messico per una trasferta di 12 giorni dove sono in programma quattro amichevoli e precisamente: 2 agosto Roma - Santos Laguna a Torreon, 5 agosto Roma - Negaxa ad Aguas Calientes, 7 agosto Roma - Atletico Madrid a Monterrey e 9 agosto Roma - Rayados a Monterrey. I giallorossi torneranno nella Capitale nella nottata dell' 11 agosto per poi effettuare la presentazione ufficile il 25 agosto allo stadio Olimpico. Sembra definitivamente saltata invece la tourneè in Corea che si sarebbe dovuta tenere dal 19 agosto, quindi prima della presentazione ufficile verranno fissate almeno due-tre amichevoli.

Terminato il ritiro austriaco di Irdning, che mister Capello ha definito "Il migliore da quando sono alla Roma", è possibile stilare un primo sommario bilancio di quanto visto fino ad ora.

Tra le note positive la conferma del valore del nuovo arrivato, il difensore rumeno Chivu che dovrebbe permettere a "the Wall" Samuel di entrare in condizione senza lasciare all'argentino tutte le responsabilità del reparto difensivo.

In grande spolvero anche capitan Totti che ha dimostra di non aver perso il feeling con il goal (è lui attualmente il bomber di pre campionato con 4 centri) specie su calcio piazzato e qualcuno riparpa di Pallone d'Oro.......

Da segnalare poi alcuni interessanti "prodotti" del vivaio giallorosso quali Simonetta, Galloppa e Ajde e la definitiva consacrazione di De Rossi ormai stabilmente inserito nell'organico della prima squiadra.

Confortante anche la voglia di Cassano di volersi consacrare definitivamente con la Roma nel prossimo campionato e conquistare anche la fiducia del Trap in vista dei prossimi impegni della nazionale.

Ci sono poi Montella, Candela e Delvecchio che promettono il massimo impegno per far dimenticare le tristezze della passata stagione, specie super Marco, scaricato forse troppo frettolosamente dalla dirigenza, e invece "bloccato" da Capello e Totti per la sua duttilità tattica e per la possibilità di poter adottare grazie alle sue caratteristiche tecniche diverse soluzioni tattiche anche in corso d'opera.

A lasciare perplessi è invece l'effettivo apporto che potranno fornire molti dei "panchinari" della scorsa stagioni quali Bobardini,Sartor, Dellas, Guigou e Cufrè e lo spazio che riusciranno a ritagliarsi il brasiliano Mancini e D'Agostino, che appare destinato a fare molta panchina come vice di Totti. Sembra poi lontano dall'esser risolto il problema di chi sarà l'erede di Cafù sulla fascia, mentre comincia a riporporsi il problema del portiere che non para o meglio che prende un tiro e una rete. Da qui a settembre quando rientrerà Lupatelli succederà qualcosa? Staremo a vedere......

C'è poi, anche numericamente parlando, il bisogno di una attaccante, possibilmente di peso come lo vuole Capello, che sicuramente prima della fine del mercato verrà acquistato ma che con il periodo di vacche magre in cui ristagnano attualmente le società di calcio, Roma inclusa, alla fine potrebbe essere un nome di secondo piano e non il Viduka, il Morientes o il Cissè che tecnico e tifosi si augurano.

C'è infine il problema, non problema, ovvero quali scenari si potrebbero aprire se la Roma ed Emerson cedessero alle "sirene" inglesi? Quel mucchio di milioni servirebbe solo ad acquistare l'attaccante di valore o verrebbero reinvestiti per prendere un centrocampista.....magari Davids...Moggi permettendo? E come la prenderebbero Capello e i tifosi? E quanto inciderebbe l'assenza dell'asso brasiliano nel centrocampo romanista?

Ci si augura che chi deve prendere delle decisioni valuti con la massima attenzione ogni possibile alternativa e alla fine scelga per il meglio, dato che l'ambiente, per mille ragioni, necessita di ottimismo e soprattutto di vincere qualcosa di importante, subito.

In attesa che i prossimi impegni forniscano maggiori indicazioni sulle potenzialità della squadra aspettiamo con fiducia i prossimi sviluppi, anche in chiave mercato, sperando che questa possa essere la stagione del riscatto.

Il Cammino della Roma nel pre-campionato.

18/07/03 Auswahl - Roma 1-6 (reti Totti 2, Delvecchio 2, Tommasi, D'Agostino)

20/07/03 Hannover - Roma 1-1 (rete De Rossi) Roma battuta ai rigori 4-2

24/07/03 Lask Linz - Roma 0-1 (rete Totti)

26/07/03 Fulham - Roma 1-2 (reti Cassano e Bombardini)

28/07/03 Iraklis Salonicco - Roma 2-4 (reti Totti, Mancini, Cassano, Panucci)

 

 



Antonio Dir. Delle Site