Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 22 Luglio 2019, ore 03:30

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,
,
a cura di Francesco Conti
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 286 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 3 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Bruno Conti, nuovo allenatore della Roma, in abiti 'civili'
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Bruno Conti: "Vogliamo completare la rosa"

Nel giorno del suo 51esimo compleanno, l'attuale direttore tecnico giallorosso, fa il punto sulla situazione giallorossa attuale e guarda al prossimo anno parlando di mercato.

Id Article:10864 date 13 Marzo 2006

Roma,

Bruno Conti, che oggi compie 51 anni, è intervenuto ai microfoni della trasmissione "Te la do io Tokyo" in onda su Centro Suono Sport, analizzando il momento attuale della Roma, reduce da un paio di risultati negativi dopo aver stabilito il record italiano di vittorie. Il direttore tecnico giallorosso oltre a parlare della sconfitta di ieri contro l'Ascoli si è poi soffermato anche sul mercato parlando della prossima stagione.

 

 

Riguardo la gara di Ascoli, se da un lato c'è l'amarezza per un primo tempo completamente sbagliato da parte dei giallorossi, dall'altra c'è il conforto della reazione avuta nella ripresa che ha dimostrato come la squadra riesca a non disunirsi nonostante un passivo di ben tre reti: "C'è la soddisfazione di questa reazione, ma l'approccio non è stato di quelli positivi. Tuttavia - spiega Bruno Conti - l'atteggiamento del secondo tempo lascia ben sperare per mercoledì. Non diamo alibi e niente, siamo ottimisti di quello che possono fare i ragazzi. Bisogna rimboccarsi le maniche per superare il turno in Coppa Uefa, vedo i giocatori già pronti. Da parte nostra, di tutto lo staff, c'è la volontà di non mollare mai".

 

 

Venendo ai singoli, uno degli elementi positivi della trasferta di Ascoli è stato sicuramente Alvarez, subentrato nella ripresa al posto di Tommasi, che è riuscito a dare una spinta positiva a tutta la squadra cambiando di fatto la partita:

"Alvarez lo vedo tutti i giorni, è un ragazzo stupendo. Il suo ingresso ha cambiato qualcosa con la sua velocità e i suoi spunti. E' stato bravissimo,lui è utile nei momenti giusti."

 

Una sconfitta che va archiviata e la speranza di ripartire subito tornando a vincere: "Dobbiamo mettere da parte questa sconfitta e andare avanti. Ci dispiace per i tifosi e per il grande spettacolo che hanno offerto ieri. Bisogna rimboccarsi le maniche per superare il turno in Coppa Uefa, vedo i giocatori già pronti''.

 

Capitolo mercato, si iniziano ad accostare tanti nomi alla Roma per la prossima stagione, uno di questi è Di Natale, attaccante che tanto piace a Spalletti con cui ha fatto il salto di qualità nell'Udinese: "Vogliamo completare la rosa perché la gente merita una squadra all'altezza. Ci stiamo muovendo - svela  il dirigente giallorosso - per quelli che possono essere i giocatori giusti per questo gruppo. Di nomi se ne fanno tanti. Noi abbiamo obiettivi importanti, sappiamo quello che dobbiamo fare. Di Natale? Fa piacere se si fanno dei nomi importanti per questa squadra. Quel che è certo e che è l'importante è che noi e il mister sappiamo dove intervenire...".

 

Intanto sul sito ufficiale della società giallorossa viene ricordata la carriera di Bruno Conti cui facciamo anche noi della redazione  i nostri migliori auguri di buon compleanno. Questa la mini biografia tratta da asroma.it :  "Auguri a Bruno Conti, responsabile tecnico della Roma, nato a Nettuno (Roma) il 13 marzo 1955. Il suo esordio in serie A, con la Roma, avviene il 10 febbraio 1974 nella partita Roma-Torino terminata 0-0. In maglia giallorossa Bruno Conti vince lo scudetto (1982-83) e quattro Coppe Italia (1979-80, 1980-81, 1983-84, 1985-86). L'11 ottobre 1980 debutta in Nazionale nella partita Lussemburgo-Italia finita 0-2 e nel 1982 conquista il titolo di campione del Mondo. In maglia azzurra Bruno Conti ha collezionato 47 presenze segnando 5 goal. Si ritira dal calcio nel 1991; da allora, sempre legato alla Roma, diventa allenatore occupandosi del settore giovanile. Lo scorso marzo Bruno Conti subentra a Delneri e guida i giallorossi fino alla salvezza ottenuta alla fine del campionato 2004/05."



Francesco Conti