Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Giovedi 19 Settembre 2019, ore 14:49

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Calcio , SkSoggetto:Roma , Tipo Articolo:Mondo Giallorosso ,

a cura di Giampaolo Virga

l'Esultanza di Leandro Cufrè
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Cufrè: “Adesso pensiamo all’Inter”

Il difensore giallorosso in conferenza stampa

Id Article:10761 date 2 Marzo 2006

Roma, Nonostante l’euforia per la vittoria ottenuta nel derby, Leo Cufrè getta acqua sul fuoco e richiama l’attenzione della tifoseria verso il match di domenica prossima che vedrà la Roma opposta all’Inter: “Il derby è stata una partita bella che ci ha regalato emozioni incredibili - ha detto il difensore argentino - Ora, però, dobbiamo guardare avanti perché ci aspetta una gara molto difficile. Contro l'Inter domenica sera non dobbiamo commettere errori. Quella dell'andata è stata una gara decisiva per noi che non stavamo in un buon momento. Credo che quella partita abbia rappresentato la svolta della squadra”. La Roma è acora impegnata su tutti e tre i fronti: campionato, Coppa Italia e Coppa Uefa. Una situazione a cui, nel Settembre scorso, nessuno credeva di arrivare: “Stiamo dimostrando di avere la possibilità di competere bene su ogni fronte. Nel gruppo non c'è euforia ma solo la consapevolezza e la soddisfazione di essere entrati nella storia. Senza Totti non abbiamo cambiato molto,la squadra è sempre la stessa con la differenza che lui riesce a dare sempre quel qualcosa in più”. Roma – Inter: per Cufrè una partita in cui ritrovarà diversi connazionali: “Nell’Inter ci sono molti argentini. Saluterò tutti ma io voglio vincere. Non ci sarà Samuel, uno dei difensori più forti al mondo insieme a Phil (Mexes). Credo che il fallo che gli è costato l'espulsione domenica scorsa sarebbe stato punito con il giallo prima dell'infortunio a Totti. Non ci sarà Adriano? Sì ma giocherà Cruz che sta attraversando un ottimo momento”. In caso di vittoria contro l’Inter si potrebbe puntare oltre il quarto posto ma Cufrè non vuole fare pronostici: “Noi non pensiamo al quarto, al terzo o al secondo posto, ma solo alla partita che ci aspetta. Non dobbiamo commettere gli errori degli anni passati”.

Giampaolo Virga