Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Lunedi 19 Agosto 2019, ore 21:05

, Home Page (Sommario) Manda un email all'autore , Elenco Skede Soggetti per , Tipo Skeda Soggetto:Vecchie Glorie ,

a cura di Tonino Bernardi

Logo Skeda Soggetto

Vecchie Glorie : Salvadore Sandro

Data di Nascita: 29 Settembre 1939 Luogo: Milano Nazione: Italia
Ruolo: Difensore

Soprannome : Capitan Billy

Nascita Luogo : Milano

Nascita Varie : Cresciuto calcisticamente nel Milan, esordì nel ruolo di libero nella squadra rossonera nel campionato 1958/59 (21 settembre 1958 contro la Triestina). Titolare già dalla stagione successiva, conquistò due campionati, quello d’esordio e l’ultimo disputato con il Milan (1961/62). Lasciò la squadra d’origine (dopo 72 presenze e 1 gol) e si trasferì nell’estate del 1962 alla Juventus, dove divenne titolare fisso e in seguito capitano, guidando la difesa bianconera per dodici stagioni (con 331 presenze e 15 gol), nel corso delle quali vinse altri tre campionati e una Coppa Italia. Sandro Salvadore si ritirò alla fine del campionato 1973/74 e il suo posto fu preso da Gaetano Scirea, cresciuto proprio sotto la sua guida.

Esordio in Nazionale : In Nazionale, Salvadore esordì nel 1960.

Il suo rapporto con la Nazionale : Dopo esssere entrato nel giro della nazionale nel 1960, prese parte al campionato del mondo 1962 in Cile e a quello del 1966 in Inghilterra. Partecipò anche al terzo campionato d’Europa che si disputò in Italia nel 1968, laureandosi campione continentale. In totale, fino al 1970, vestì 36 volte la maglia della nazionale (di cui 17 da capitano) segnando 2 goal. Venne escluso dalla selezione che avrebbe dovuto presentarsi al campionato del 1970 in Messico a causa di un incontro sfortunato contro la Spagna (21 febbraio 1970, Madrid, Spagna - Italia 2-2), nel corso del quale segnò due autogoal, cosa questa che gli fece perdere la fiducia di Valcareggi (particolare curioso, nei dodici anni alla Juventus Salvadore segnò ben quattro autogoal, per un totale di sei autogol in gare ufficiali). Quella di Madrid fu l’ultima partita di Salvadore con la maglia azzurra.

Caratteristiche Tecniche : Terzino controvoglia per necessità ed anche stopper, era però un libero per vocazione, burbero, irruento, deciso sul campo come nella vita e dotato di grande classe e fisico aitante (il suo metro e ottanta ne faceva uno dei difensori all'epoca più forti fisicamente). Molto spesso si portava in avanti e sovente realizzava anche reti importanti (in totale 18 in serie A e 2 in nazionale, cifra considerevole per un difensore in quegli anni).

Personalita' : Da buon capitano, in campo era un vero trascinatore e quando la Juve si trovava "sotto" la sua grinta contagiava tutta la squadra e spesso riusciva a capovolgere il risultato.

AlboOro : Salvadore vinse ben 5 scudetti, 2 col Milan (1958-59 e 1961/62) e 3 con la Juventus(1966/67, 1971/72 e 1972/73), oltre ad una Coppa Italia (1964-65). Con la nazionale, si laureò Campione d'Europa nel 1968, proprio in Italia.

NazionalePres : 36

NazionaleGol : 2

Oggi : E' recentemente scomparso, all'età di 67 anni.