Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 21 Agosto 2019, ore 20:12

, Home Page (Sommario) Manda un email all'autore , Elenco Skede Soggetti per , Tipo Skeda Soggetto:Vecchie Glorie ,

ERRORE n.-2147217865
The Microsoft Jet database engine cannot find the input table or query 'MMGallerie'. Make sure it exists and that its name is spelled correctly.
SQL Error
select NumIDFisico from MMGallerie where 5024=ID
Provider=Microsoft.Jet.OLEDB.4.0;User ID=Admin;Data Source=D:\home\h555297.winp024.arubabusiness.it\erlupacchiotto.com\mdb-database\SKSOGGETTI.mdb;Mode=Share Deny None;Jet OLEDB:System database="";Jet OLEDB:Registry Path="";Jet OLEDB:Database Password="";Jet OLEDB:Engine Type=5;Jet OLEDB:Database Locking Mode=1;Jet OLEDB:Global Partial Bulk Ops=2;Jet OLEDB:Global Bulk Transactions=1;Jet OLEDB:New Database Password="";Jet OLEDB:Create System Database=False;Jet OLEDB:Encrypt Database=False;Jet OLEDB:Don't Copy Locale on Compact=False;Jet OLEDB:Compact Without Replica Repair=False;Jet OLEDB:SFP=False;

a cura di Tonino Bernardi

Logo Skeda Soggetto

Vecchie Glorie : Higuita René

Data di Nascita: 26 Agosto 1966 Luogo: Medellin Nazione: Colombia
Ruolo: Portiere

Soprannome : "Loco": portiere matto

Nascita Luogo : Medellin

Nascita Varie : Dopo una serie di esperienze con squadre amatoriali, nel 1987 incontrò il mondo del calcio professionistico nel Nacional di Medellìn, dove rimase fino al 1992, anno in cui passò al Real Valladolid, che abbandonerà dopo sole due stagioni, preferendo riaccasarsi nella società che lo aveva lanciato. Nel 1994, venne condannato a sette mesi di carcere per spaccio, poi tornò a giocare e nel 1996 andò a giocare in Messico e successivamente in Ecuador, dove rimase fino al 2004, quando, dopo essere stato trovato positivo all'antidoping, decise di dare l'addio al calcio. Nel 2001 ha partecipato alla gara d'addio del Pibe de Oro Maradona, suo grande amico.

Il suo rapporto con la Nazionale : E' stato, nel corso degli anni '90, portiere della Colombia. La nazionale colombiana di quegli anni era definita rivoluzionaria, perché fondata su giocatori completamente fuori dagli schemi come il portiere matto Higuita e il fantasista dall' inconfondibile zazzera arancione Valderrama, e in più con un allenatore come Maturana, famoso per la sua stravaganza (a casa sua sembra tenesse un cartello con scritto "Qui vive un pazzo felice"). Ai mondiali del 1990, dopo un'ottima impressione nella fase a gironi, fu proprio un'uscita avventata del "Loco" a mandare in gol Roger Milla, causando l'eliminazione col Camerun negli ottavi e pregiudicando un suo possibile trasferimento in un blasonato club europeo (l'anno dopo si trasferì in Spagna in una squadra non di vertice). La "rivoluzione che fa ridere" fu allora ribattezzata quella colombiana, ma c'era poco da ridere, visti gli episodi di violenza legati al calcio che si segnalarono (l'uccisione di un arbitro nel 1989 per un rigore, e quella del difensore Escobar nel 1994 per un autogol). Nel 1994, causa la condanna per spaccio, Higuita non partecipò ai Mondiali negli USA, ma tornò alla ribalta internazionale nel 1995, quando, in un amichevole con l'Inghilterra, su tiro di Redknapp, divenne ancor più celebre per una parata che sarà ricordata come il "colpo dello scorpione".

Altezza : 176

Peso (in Kg) : 82

Caratteristiche Tecniche : E' uno dei pochi portieri famosi più per i gol fatti che per quelli subiti. Capace di segnare diversi gol tra rigori e punizioni, c'è anche chi si ricorda una sua cavalcata dalla propria area conclusasi con botta imparabile. Il suo colpo preferito fu però il cosiddetto "Colpo dello scorpione", cioè un tuffo in avanti, facendo leva con le braccia sul terreno e con i tacchi levati in aria, come la coda di uno scorpione appunto, per respingere il pallone. ("La più bella parata della storia" titolò il giorno dopo il Daily Mirror).

Rassomiglia : Quello che ha reso celebre René Higuita, portiere bravo ma non certo eccezionale, fu proprio la sua assoluta eccentricità, sia tecnica che caratteriale, che rende impossibile trovare un suo clone nel calcio moderno. Alcuni portieri sudamericani come Campos (Messico), Chilavert (Paraguay) e R.Ceni (Brasile) si sono messi in luce negli ultimi anni per i gol segnati su calci piazzati, ma le uscite palla al piede e i colpi ad effetto del colombiano restano un pezzo unico nel panorama del calcio mondiale. L'unico portiere che gli potrebbe assomgiliare veramente viene da un cartone animato giapponese ("Holly Benji") ed è Edd Warner, portiere capace di strepitose parate acrobatiche.

Schema Gioco : Portiere con licenza di far gol sui calci piazzati e di uscire palla al piede per la disperazione dei compagni.

Aneddoto : Quando uscì di carcere nel 1994, trovò molti tifosi in lacrime ad accoglierlo: qualche anno prima a suon di rigori parati e segnati era entrato infatti nella storia, portando il Nacional de Medellin sul tetto del Continente, e sui muri campeggiavano scritte del tipo "Higuita presidente". A Italia 90 era arrivato con un sogno, "dribblare Maradona", ma dopo tante uscite spettacolari, non riuscì a scartare Roger Milla del Camerun, pagando l'errore con l'eliminazione agli ottavi, ma in fondo la porta per lui è sempre stata una gabbia.... Di recente si è autoproposto come possibile protagonista di un libro di Gabriel Garcia Marquez.

Personalita' : Higuita è stato un personaggio dentro il campo, per le sue acrobazie e le uscite, e fuori dal campo, per i suoi problemi con la droga e con la giustizia e per la grande eccentricità che portarono al soprannome di "Portiere matto" o semplicemente "Loco".

Le sue Dichiarazioni piu' Famose : "Sono un uomo di carne ed ossa; ho fatto tanti errori, ma ho anche tante virtù. Il calcio mi ha dato uno status, ma non dimentico mai le mie origini umili. Sono uno del popolo."

AlboOro : La vittoria più prestigiosa la ottenne col Nacional Medellin quando nel 1989 vinse la Coppa Libertadores (l'equivalente suadmericano della Champions League), perdendo però la successiva Coppa Intercontinentale col Milan, proprio per un suo errore nel piazzamento della barriera sul gol decisvo di Evani, nei tempi supplementari; tuttavia il suo stile affascinò anche l'allora presidente Berlusconi.

NazionalePres : 69

NazionaleGol : 3

Oggi : Nel 2005 si è sottoposto a 5 operazioni chirurgiche per partecipare al reality show colombiano "Cambio extremo", facendosi modificare naso, contorno occhi, addome, mento e bocca. Diverse volte, ha dichiarato di voler tornare al calcio giocato.