Comandi

Immagine logo sito
Issue793 del 07/07/2018 Year: 2018 ID: 2 Mercoledi 21 Agosto 2019, ore 20:57

, Home Page (Sommario) Manda un email all'autore , Elenco Skede Soggetti per , Autore:Federico Rossini , Tipo Skeda Soggetto:Squadre ,
,
a cura di Federico Rossini

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 128 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 2 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Logo Skeda Soggetto

Squadre : Victoria Libertas Pesaro

Luogo: Pesaro Nazione: Italia


Sede : Via M. Paterni,92-94 Pesaro

Colori Sociali : Bianco-rosso

Presidente : Enzo Amadio

Presentazione : Questa è la scheda di una delle squadre più importanti del panorama nazionale. Una squadra da un passato prestigioso e da un presente da protagonisti.

Nascita : Nel 1947 nasce la C.S.I. Victoria ad opera di Gino Filippucci e Don Mario Mei, l'avvenimento più importante è l'arrivo di Agide Fava. Il maestro ritorna dalla prigionia e quale novello messia, inizia a divulgare il verbo cestistico d'oltre oceano. Ed è così che nel 1947 si conquistò la serie B nello spareggio a Bologna con in Vicenza 32 a 21. Sulle ali del l'entusiasmo, sorse il nuovo campo all'aperto in viale della Vittoria. La Victoria e Fava vengono ripagati della loro Passione il 19 marzo 1950 con la vittoria a Pavia ( 32 a 29) e l'ingresso nella massima categoria nazionale.

Un po' di Storia : l 5 maggio 1963 la neonata Victoria retrocede in serie B a causa di problemi finanziari e sportivi. Lo scoramento è notevole, ma la passione è più forte che mai: gli sportivi, o per meglio dire tutti i pesaresi, fanno fronte unico e diventano primi attori, la fratellanza unisce la Victoria con la neo promossa Libertas e nasce la "VUELLE" che dopo solo due anni, con gli spareggi di Livorno promuove Pesaro nella massima serie. Grande è sempre l'entusiasmo, ma già al primo impatto nel 1965/66 la VUELLE si salva per miracolo ( ancora spareggi a Roma e vendetta sul Napoli!) in virtù di un colpo di mano preparato dal allora presidente Scrima, con l'arrivo di due oriundi di valore, gli argentini Masolini e Carlos Ferello. Dopo il drammatico spareggio di Milano per restare in A1, dalla stagione sportiva 80/81 inizia l'allestimento della squadra che conquista nel 1988 il primo titolo. L'assalto allo scudetto inizia già nel 1982 con il raggiungimento della prima finale. Nella stagione 87/88 Pesaro entra nell'elite del basket nazionale conquistando il primo scudetto. Le novità della stagione 87/88 sono tante a cominciare dall'estate. Arriva alla guida della squadra il "vate" Valerio Bianchini, e con lui la squadra si rinforza. Tra gli italiani le novità sono due veterani come Renzo Vecchiato e Silvano Motta. Mentre gli stranieri sono Aza Petrovic e Greg Ballard. Ma le più grosse novità arrivano in primavera, sbarca a Pesaro la mitica coppia Darwin Cook e Darren Daye. Nell'88/89 a Pesaro si respira un pò l'aria di Hollywood, infatti arriva a Pesaro Norman Nixon, ex play dei Lakers. A livello sportivo la VL Scavolini partecipa alla sua prima Coppa dei Campioni e viene eliminata in semifinale Play Off da Milano. Nel 1990 arriva il secondo scudetto, in panchina siede un giovane emergente, Sergio Scariolo. La squadra ha un gruppo di italiani solido e due americani da favola: Daye e Cook. In seguito a questo periodo di gloria la Scavolini, a cavallo degli anni '90, vive stagioni caratterizzate da alti e bassi con retrocessioni in A2. Negli anni più recenti la Scavolini ha trovato una certa stabilità che le permette di competere ad alti livelli sia in Italia che in Europa. Passaggio fondamentale nella storia recente della società è stato l'arrivo dell'estroverso Pres. Amadio, il quale insieme alla famiglia Scavolini ha allestito nelle ultime stagioni squadre assai competitive. Questo evento, però, invece di segnare un salto di qualità, segna il fallimento della Vuelle. Amadio praticamente non consente agli azionisti di agire per salvare la gloriosa società, che così non può disputare il campionato 2005-2006 e deve ripartire dalla serie B1. Amadio verrà arrestato due anni dopo, con particolare soddisfazione di tutto il mondo della pallacanestro, per bancarotta fraudolenta. Nel frattempo, la Vuelle risorge fondendosi con la Spar, società minore: ecco che si forma quello che oggi è noto come il binomio ScavoSpar. Arrivano le due promozioni in Legadue prima e in Serie A poi, conquistate interessando al progetto il primo anno Carlton Myers, e insieme a lui, il secondo anno, anche Mindaungas Zukauskas.

Storia (Momento Flop) : Primi anni '90 caratterizzati dall'altalena tra massima serie e A2.

Storia (Momento Top) : Stagioni dall'87 al '90 in cui la Scavolini è ai vertici del basket nazionale conquistando due tricolori ed esprimendo il basket più innovativo. Da citare anche il 1991, quando quasi sconfigge i New York Knicks di Pat Ewing al McDonald's Open, costringendoli a un overtime.

Storia (Giocatore piu' famoso) : La coppia di americani Darren Daye e Darwin Cook che con Bianchini e Scariolo in panchina regalò ai marchigiani i due scudetti entusiasmando pubblico e critica.

Recente Passato (Momento Flop) : Primi anni '90 caratterizzati da un'altalena tra serie A1 e A2.

Recente Passato (Momento Top) : 2000/2001 La squadra pesarese allenata dal promettente Pillastrini conquista la seconda posizione nella stagione regolare e viene eliminata melle semifinali play-off dalla Paf Bologna di Recalcati che poi conquisterà il tricolore. 2004/2005 La Vuelle raggiunge i quarti di finale di Eurolega, dopo aver battuto anche il Maccabi Tel Aviv nelle Top 16. Il percorso termina proprio con gli israeliani, nei quarti di finale, non senza lottare (100-103 al BPAPalas)

Recente Passato (Giocatore piu' famoso) : Alphonso Ford, scomparso tragicamente nell'estate 2004 a causa di una leucemia che lo affliggeva da 7 anni. Un campione del basket europeo che non potrà mai essere dimenticato per la classe e gentilezza.